La crescente adesione alle nuove forme di collaborazione trova una forte alleanza nelle motivazioni che stanno alla base del successo delle iniziative di coworking e cohousing.

Negli ultimi anni sembra scemare il bisogno di proprietà e di appartenenza verso un solo spazio di lavoro o da abitare. La Rete ha indubbiamente incentivato l’esigenza di vivere luoghi dove non c’è una limitazione di confini e ripetitività di gesti. Si rivela quindi la necessità di alleggerire schemi preordinati e di sviluppare iniziative che supportino il passaggio dal ‘senso di appartenenza aziendale’ al ‘senso di vicinanza professionale. Lo strumento da noi realizzato per consentire la gestione efficace di questo passaggio e garantire l’evoluzione delle dinamiche professionali è il Collaborative Network.

Un Collaborative Network è uno spazio 2.0 in cui, in modo casuale, le persone vengono messe in contatto con lo scopo di agevolare la risoluzione di problematicità relazionali e produttive. Ad esempio nella stanza “comunichiamo” si può chiedere ad un collega come risolvere un momento di tensione o demotivazione.

La stanza “comunichiamo” dissuaderà anche dall’abitudine di rivolgersi al solito gruppo di persone con cui solitamente facciamo ‘squadra’, con il quale non si filtra il livello di impulsività e che non fa giungere ad una soluzione ma solo ad uno sfogo fine a se stesso.  L’incontro nelle stanze del Collaborive Network consente di raggiungere l’obiettivo  di  sciogliere le tensioni e ritrovare quel benessere atteso. Nella stanza “realizziamo” invece ogni dipendente può proporre un’idea e svilupparne le potenzialità in collaborazione con gli altri colleghi che ne rispetteranno la paternità. La semplice consapevolezza di sapere che l’idea sarà presentata ad un interlocutore casuale induce ad elaborarla aprendo la mente a più prospettive.

Queste e altre stanze faranno parte di un Collaborative Network a cui tutti dovrebbero accedere nel rispetto degli altri e delle priorità a cui sono invitati a dare il loro supporto. La qualità della partecipazione potrà anche essere valutata dagli interlocutori attraverso l’attribuzione di un “like” o valori scelti dall’azienda.

Ci è stato chiesto quali vantaggi si ottengono dal confronto tra, ad esempio, l’impiegato dell’ufficio marketing e il responsabile degli acquisti.

Il quesito è indubbiamente sensato anche se riflette la tendenza a tenere distanziate le figure appartenenti a diversi settori aziendali e considerare come superflui i momenti di incontro tra due professionalità che operativamente non si interfacciano con una certa frequenza. Se invece consideriamo la necessità di vedere l’impresa come una connessione di cellule che comunicano con lo scopo di sviluppare il benessere dell’intero sistema-impresa, incentivare la diramazione di connessioni tra le cellule è il presupposto per potenziare il contributo di ogni dipendente e la salute economica. Prestare poca attenzione a tale aspetto equivale al rischio di tranciare tale connessione e spegnere gli interruttori da cui passa l’energia di un’impresa, sprecandola in dinamiche nocive che possono causare pericolosi collassi dei processi aziendali. Ciò avrebbe anche una conseguente risonanza sulla Rete in quanto ogni dipendente è ormai un membro attivo di network in cui le informazioni viaggiano ad alta velocità.

Il collaborative network è solo uno degli strumenti che proponiamo alle aziende per salvaguardare la fluidità del patrimonio culturale e dei valori professionali. Il modello che vogliamo introdurre mira a produrre immediati benefici anche su elementi quali il clima aziendale, la formazione e lo sviluppo, la reputazione aziendale e le strategie previsionali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: