Il movimento che sta trasformando anche la “collettività economica” è un’onda. Quest’onda sta riducendo l’influenza delle differenze sociali, delle appartenenze e delle possibilità finanziarie; le scioglie in un circuito pulsante in cui trovano sintonia le tre forze propulsive che daranno forma al nostro futuro: la Relazione, il Valore e la Prospettiva.

Si produce Valore generando una nuova Prospettiva, ossia aprendo il futuro con una nuova visione. Si acquisisce Valore creando Relazioni con cui condividere le nuove Prospettive in una comunità più ampia capace di ospitarle e di estenderne le possibilità di espressione e applicazione. Prospettiva e Relazione assumono così un valore economico che continua ad alimentare il circuito sostenendo quelle iniziative imprenditoriali che rispettano e accrescono i valori che distinguono ogni “comunità” aziendale.

L’essenza di questo futuro economico è già tra noi e procede senza indugi disarmando vecchie certezze e puntando dritto verso illimitate possibilità. Bisogna agire prontamente, fare ampio spazio alle nuove vitalità intellettuali e lasciarle fluire in circuiti coerenti con i nuovi modelli sociali ed economici. Occorre assottigliare quelle dighe che impediscono a queste onde di compiere pienamente il loro movimento. Se la corrente cresce è, infatti probabile, che sfoci in direzioni diverse da quelle imposte dagli sbarramenti: il rischio è che non si generi solo una falla ma che si venga trascinati in un oceano di cui non si conoscono le correnti e le profondità e nel quale sarà arduo restare a galla.

Una preliminare strategia che può evitare tali rovinose circostanze, è un innovativo coinvolgimento dei dipendenti. La loro acquisita presenza nell’oceano della “Rete delle relazioni” li rende sia testimoni esperti sia segnalatori tempestivi dei movimenti e delle correnti che si verificano lungo il circuito del domani. Le persone hanno imparato a vivere tale esperienza, per molti misteriosa, mobilitando capacità che non sapevano di avere ma che hanno riscoperto senza paura ed impazienza; il risultato di tale mobilitazione li ha rese detentrici delle trasformazioni in atto.

I concetti presentati nella sezione L’onda che si diffonde spiegano la valenza della nuova area della “Gestione del Potenziale in Rete – on/off line”, ovvero le competenze ed i processi che possiamo introdurre nei sistemi aziendali per sincronizzarli con l’attuale evoluzione culturale ed economica. I concetti accennati in questa sezione nascono da tre anni di intenso lavoro in cui abbiamo osservato quello che accade nelle imprese muovendo il nostro sguardo fra le comunicazioni ufficiali e tutto quel potenziale di intuizioni e risorse che si disperdevano nell’urgenza di affermare il proprio posizionamento sul mercato. Le nostre analisi hanno incontrato la partecipazione di persone che ci hanno offerto chiavi di lettura e suggerito percorsi da intraprendere per arrivare all’essenza dei problemi. Abbiamo ricercato la verità e atteso che le informazioni raccolte si trasformassero nel terreno in cui in poter trovare soluzioni semplici per fenomeni fino a quel momento complessi. Oggi possiamo offrirvi la nostra collaborazione per realizzare progetti che puntano a creare e sviluppare spazi e occasioni di co-evoluzione.

Il nostro compito è quello di mettervi in contatto con la capacità di generare intuizioni, collaborazioni e prospettive che possono condurvi in futuri scenari professionali fatti di evoluzione, benessere e… stupore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: